Come funziona


Requisiti per partecipare al Servizio Civile

Possono partecipare i giovani (ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia), senza distinzione di sesso, che al momento di presentare la domanda abbiano compiuto 18 anni e non superato i 28 anni (28 anni e 364 giorni) in possesso dei seguenti requisiti:

essere cittadini italiani;

essere cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;

cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti;

non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domande, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.
Non possono invece presentare domanda di servizio civile i giovani che:

abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che lo stiano prestando ai sensi della legge n. 64 del 2001, nonché coloro che alla data di pubblicazione del presente bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale per l’attuazione del programma europeo Garanzia Giovani e per l’attuazione del progetto sperimentale europeo IVO4ALL;

abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi. 

Possono invece presentare domanda i volontari che hanno già svolto il servizio civile nell'ambito del programma europeo "Garanzia Giovani" o hanno interrotto il servizio civile nazionale per motivi non imputabili al volontario a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell'ente.


Alcune caratteristiche del Servizio Civile

La durata del servizio è pari a 12 mesi.

L'impegno orario può variare, a seconda dei progetti, dalle 30 alle 36 ore settimanalioppure essere articolato con un monte ore annuo non inferiore alle 1400 ore complessive.

Nell’arco dei dodici mesi di attuazione del progetto il volontario usufruisce di un massimo di 20 giorni di permesso, 15 giorni di malattia rimborsati e ulteriori 15 giorni senza rimborso. 

i volontari in Servizio Civile ricevono un trattamento economico pari a 433,80 euro mensili, che, in presenza di altri redditi, ai fini fiscali concorrono alla formazione del reddito imponibile. 
Inoltre in caso di progetti svolti all'estero, in aggiunta al compenso mensile, è prevista un'indennità di 15,00 euro giornalieri per tutto il periodo di effettiva permanenza all'estero.


Come nasce un progetto di Servizio Civile Volontario

L'Ente interessato ad accogliere volontari si accredita

L'ente in possesso dei requisiti previsti dalla Legge 64/2001, cioè...

assenza di scopo di lucro;

capacità organizzativa e possibilità d'impiego in rapporto al Servizio civile Volontario;

corrispondenza tra i propri fini istituzionali e le finalità di cui all'art. 1 della Legge 64/01;

svolgimento di un'attività continuativa da almeno tre anni 

presenta all'Ufficio Nazionale la propria richiesta di ACCREDITAMENTO.

L'Ente presenta il progetto

A seguito dell'avvenuto riconoscimento, l'ente elabora, secondo le scadenze stabilite, i propri PROGETTI D'IMPIEGO dei volontari, i quali vengono opportunamente valutati dall'Ufficio Regionale per il Servizio Civile. Le schede descrivono nel dettaglio

Area tematica;

Obiettivi e contenuti dell'attività proposta;

Descrizione delle specifiche attività;

N° dei volontari impiegati e loro condizione (Vitto e Alloggio, Solo Vitto, Senza Vitto e Alloggio); 

Tempi e modalità di svolgimento del servizio (orari, particolari obblighi di espletamento...);

Percorso formativo generale previsto per i Volontari;

Percorso formativo di addestramento specifico previsto per i Volontari;

Percorso formativo previsto per i Responsabili dell'Ente.

L'Ufficio Nazionale propone un Bando con i progetti approvati

Successivamente all'approvazione dei progetti, l'Ufficio Nazionale propone un BANDO al quale possono rispondere tutti i giovani che al momento di presentare la domanda hanno un'età compresa fra i 18 anni (compiuti) e i 28 anni.


HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.112 secondi
Powered by Asmenet Calabria